fbpx

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

L'oro della Lessinia

Il tartufo e’ un fungo che vive sottoterra, a forma di tubero, costituito da una massa carnosa, detta “gleba”, rivestita da una sorta di corteccia chiamata “peridio”

Il Tartufo nero di Verona proviene da tartufaie naturali, ha tubercolo a superficie nera, tondeggiante con irregolarità di forma verrucosa, emana un forte odore ben conosciuto ed ha sapore squisito.
In alcuni casi, quando è maturo, la polpa di coloro nero può tendere al nero violaceo o rosso molto cupo.

Il tartufo nero pregiato ha profumo gradevole ed intenso e dimensioni variabili tra quelle di una noce e quelle di una mela e un aspetto tuberiforme; in genere matura da novembre a marzo.

In Lessinia, nei periodi indicati, si possono trovare questi tipi di tartufo:

  • Nero d‘inverno (Tuber brumale) - dal 1 gennaio al 15 marzo 
  • Bianchetto o marzuolo (Tuber albidum Pico) - dal 15 gennaio al 30 aprile.
  • Nero d’estate o scorzone (Tuber aestivum) dal 1 maggio al 30 novembre. 
  • Nero ordinario (Tuber mesentericum) dal 1 settembre al 31 gennaio
  • Nero liscio (Tuber macrosporum) dal 1 settembre al 31 dicembre
  • Bianco (Tuber magnatum Pico) dal 1 ottobre al 31 dicembre
  • Scorzone invernale (Tuber uncinatum Chatin) - dal 1 ottobre al 31 dicembre
  • Nero pregiato (Tuber melanosporum) - dal 15 novembre al 15 marzo
  • Tartufo moscato (Tuber brumale) - dal 15 novembre al 15 marzo