fbpx

Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

Esiste anche il tramonto blu

RUBRICA DEL GIOVEDÍ: Curiosità e stravaganze.

ESISTE ANCHE IL TRAMONTO BLU

Nell’immaginario comune, quando si pensa a un tramonto, lo si identifica con un bel colore sgargiante, caratterizzato da tonalità che vanno dal rosso per arrivare all’arancio.
In realtà, a differenza di quanto si è soliti vedere sul nostra pianeta, grazie a una scoperta del 15 aprile 2015, si venne a conoscenza che il famoso pianeta “rosso” denominato Marte, è caratterizzato da un tramonto di colore blu!
Ebbene sì, esiste anche un tramonto blu!

Ma da cosa dipende questa particolare colorazione?
La che aleggia nell'aria è dovuta alle particolari caratteristiche che identificano l’atmosfera marziana.
Quest’ultima, che presenta massa minore dell’1% di quella della Terra, è composta da delle polveri sottili che permettono alla luce blu di penetrare l’atmosfera in modo più efficiente rispetto ai colori caratterizzati da maggiori lunghezze d’onda. Questo fa sì che il blu nella luce mista proveniente dal sole, stia più vicino proprio alla parte del sole. 
L’effetto è più evidente appunto al tramonto, quando la luce del sole passa attraverso un percorso più lungo nell’atmosfera.

E’ proprio curioso pensare come il nostro pianeta “blu”, abbia un tramonto rosso e il pianeta “rosso”, di colore blu!

Altro in questa categoria: « Perché sbadigliamo? Storia del tè »