Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

Esistono anche le banane rosse!

La banana Red ( anche chiamato Banana rosa o Banana di Cuba) è un tipo di banana con una buccia di colore rosso o violaceo.

Le “Roja” sono in genere più piccole e più tozze delle banane Cavendish, le uniche commercializzate in Italia fino a qualche anno fa.

Quando sono mature, la polpa assume un colore crema o rosa chiaro. Sono anche più morbide e dolci della varietà Cavendish.

Molte di queste banane vengono importate dall’Asia e dall’America meridionale, e sono vendute molto frequentemente in America centrale.

In realtà sono originarie dell’India, dove sono coltivate ed apprezzate da molti secoli. Nel XVI secolo, i Portoghesi le importarono insieme alle banane gialle in Sud America, dove trovarono un habitat ideale per la loro coltivazione.

Le banane rosse furono poi abbandonate a favore delle gialle, di crescita più regolare e di pezzatura più grande.

La Roja contiene più beta carotene e vitamina C rispetto alle banane gialle. Per quanto riguarda gli altri componenti, invece, i valori sono pressoché identici.

Considerevole il contenuto di potassio e magnesio, elementi utili per la circolazione, il cuore e anche per il sistema nervoso.

Come le sorelle gialle, anche le rosse sono ricche di vitamine del gruppo B e di ferro, utile per combattere gli stati anemici.

Essendo ricche di acqua, sono utili per reidratarsi dopo un intenso sforzo fisico.

I maggiori produttori di questo tipo di banane sono oggi Equador, Colombia, Thailandia e Costa d’Avorio.