Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

Dai tulipani si fa la vodka!

Una piccola distilleria in Olanda ha messo a punto un processo per creare una vodka di alta qualità con due soli ingredienti: bulbi di tulipano e acqua.

Dutch Tulip Vodka è la creazione del trentatreenne Joris Putman, ex regista diventato imprenditore. Pochi anni fa, ha deciso che voleva inventare qualcosa e, anche se non sapeva esattamente quale sarebbe stata questa cosa, voleva includere il simbolo nazionale del suo paese, il tulipano.

Dopo innumerevoli esperimenti e sforzi per convincere gli altri che la sua idea di vodka al tulipano era valida, oggi sta avendo successo e molti ristoranti di lusso iniziano ad offrire la bevanda nei loro menu.

Fare la vodka usando solo i bulbi di tulipano e l’acqua non è però stato facile. Putman racconta di aver passato due anni a perfezionare il processo, mantenendo tutto segreto e tenendo all’oscuro anche famiglia ed amici.

Il processo per realizzare la Dutch Tulip Vodka è un segreto gelosamente custodito, ma Putman ha rivelato che la vodka è distillata tre volte, anche se è un processo diverso da quello utilizzato nella maggior parte delle distillerie.

Un lotto di Tulip Vodka olandese impiega fino a tre mesi per essere prodotto, ma può essere reso inutilizzabile nel caso ci siano bulbi di tulipani contaminati. Dalla sua distilleria oggi passano 4.800 bulbi di tulipano al giorno.