Al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti  e semplici da utilizzare questo Sito fa uso di cookies. Pertanto, quando si visita il Sito, viene inserita una quantità minima di informazioni nel dispositivo dell'Utente, come piccoli file di testo chiamati "cookie", che vengono salvati nella directory del browser Web dell'Utente.

L'alba e il tramonto sono sincronizzati

Nel giorno dell'equinozio il Sole sorge esattamente a Est e tramonta esattamente a Ovest: questo vale per tutte le località del mondo.
Più ci inoltriamo verso il solstizio di Giugno, più il Sole progressivamente si sposterà verso Nord-Ovest al tramonto e verso Nord-Est all'alba (il percorso sarà dunque più lungo regalandoci più ore di luce).

Oltre a questo, la primavera si accorcia di circa 30 secondi ogni anno, quindi la primavera duri dai 30 ai 60 secondi in meno ogni anno che passa.
Questo è un fenomeno noto, che dipende dal moto della Terra intorno al Sole. L'orientamento dell'asse di rotazione della Terra (da cui dipende l'avvicendarsi delle stagioni) non è costante nel tempo, ma cambia in modo lento e continuo descrivendo un doppio cono, con un movimento simile a quello che osserviamo in una trottola.
Questo moto di precessione è conosciuto anche come precessione degli equinozi. L'asse di rotazione della Terra compie un giro completo ogni 25.800 anni circa e questo produce una serie di cambiamenti, fra i quali che la Terra arriva al solstizio d'estate ogni anno leggermente in anticipo e, quindi, la primavera si accorcia.